Musicoterapia - Tasso elettronica: impianti Hi-Fi e Video

Vai ai contenuti
Servizi
Ascoltare musica è un ottimo antidolorifico

Le note, per merito dei loro effetti sul cervello, possono essere un ottimo antidolorifico come hanno sottolineato gli esperti della Società di Anestesia e Analgesia (siaarti.it): «La musica percepita come rilassante o piacevole, attiva il sistema nervoso parasimpatico e modifica l’attività di alcune zone cerebrali» spiega Francesco Burrai dell’università di Bologna. «Ciò riduce la produzione di cortisolo, l’ormone dello stress, e di altre molecole con effetti simili all’adrenalina, mentre aumenta la sintesi di ossitocina (definita “ormone dell’amore”, ndr) che aumenterebbe l’effetto analgesico.
Ascoltare musica rilassante diminuirebbe le molecole pro-infiammatorie e potenzierebbe i segnali anti-infiammatori, migliorando la capacità di reazione del sistema immunitario». Il risultato è un effetto analgesico dimostrato: le note, per esempio, leniscono il dolore dopo un intervento chirurgico e permettono di tagliare i dosaggi di antidolorifici oppioidi e non. «La musica è usata per la gestione del dolore in bambini e anziani, nelle terapie intensive e nelle cure palliative, in chirurgia e in oncologia; in ambulatorio viene impiegata per ridurre i disagi del paziente prima di esami come biopsie ed endoscopie. I medici del 118 la ascoltano per allentare la tensione durante il lavoro, perché oltre a far stare meglio i malati favorisce concentrazione e memoria».

TASSO ELETTRONICA SNC
via Giuseppe Verdi 27, Macerata
C.F e P.iva 01931980435
CONTATTI
Tel. Negozio: 0733261785

Sign up.
Receive the latest news, offers and updates .

Torna ai contenuti